Odore di fumo in casa: 6 modi per eliminarlo!

Odore di fumo in casa: 6 modi per eliminarlo!

Fino agli anni ’50 fumare era considerato un gesto trasgressivo, un segnale percepito come desiderio di emancipazione e di modernità. Oggi per fortuna le cose sono cambiate notevolmente.

Tutti conoscono bene quali sono i danni provocati delle sigarette a carico della salute, tanto che dal 2003 esiste una legge antifumo che vieta il consumo di tabacco nei locali chiusi e aperti al pubblico. Tuttavia molti fumatori continuano ad accendere le sigarette in contesti privati, non solo in macchina ma anche fra le mura domestiche, rendendo così gli ambienti insalubri e maleodoranti.
Il fumo di sigaretta riesce ad impregnare complementi d’arredo, pareti, tende, divani, vestiti e persiste a lungo nell’aria. Specialmente per i non fumatori, entrare in una casa in cui qualcuno ha acceso una sigaretta può essere un’esperienza davvero sgradevole.

L’utilizzo di deodoranti per ambienti può risolvere i casi lievi e localizzati di fumo stantio, ma queste soluzioni spray il più delle volte finiscono solo per mascherare l’odore invece che neutralizzarlo o assorbirlo. L’odore degli oggetti che sono ripetutamente esposti al fumo sarà quindi destinato a ritornare dopo che l’effetto del deodorante svanisce. Inoltre, bisogna considerare che la formulazione a base chimica di questi prodotti non sempre si rivela sicura, soprattutto quando in casa sono presenti bambini e animali domestici.

Allora, come liberare la propria casa dall’odore del fumo di sigaretta? Ecco 6 rimedi efficaci che permettono di ridurre il problema e in molti casi di eliminarlo completamente.

1. Buttare le cicche di sigaretta 

La prima cosa da fare è sbarazzarsi dei mozziconi, pertanto sarà necessario svuotare i posaceneri e procedere con una pulizia profonda. Sciacquare sotto l’acqua corrente non basta, perché l’odore sgradevole continuerà a diffondersi nell’ambiente.

I posaceneri non vanno mai puliti con le stesse spugne che vengono usate per le stoviglie, perché non è affatto igienico e sicuro. Meglio, quindi, usare rotoli di carta usa e getta, economici e assorbenti. Il lavaggio dei posaceneri può essere eseguito cospargendo il fondo con sale fino per poi aggiungere aceto bianco. Dopo aver aspettato qualche minuto bisogna lavare sotto l’acqua corrente e asciugare per bene.

2. Areare gli ambienti 

Non bisogna sottovalutare il potere dell’aria fresca che entra in casa. Quando l’odore di fumo all’interno delle stanze è molto persistente sarà necessario aprire tutte le finestre e posizionare uno o due ventilatori davanti a quelle più grandi con le ventole che soffiano verso l’esterno, in modo che venga estratta l’aria insalubre.

3. Usare il bicarbonato

All’interno di case in cui l’odore delle sigarette è forte sarà possibile pulire con il bicarbonato di sodio, rimedio completamente naturale che non si limita a mascherare la puzza ma che riesce anche ad assorbirla.

A questo proposito, per eliminare il cattivo odore di fumo che si è accumulato all’interno di una stanza basta riempire diverse ciotole con il bicarbonato per poi disporle in tutto lo spazio.Il bicarbonato di sodio si può cospargere e lasciare agire almeno per un paio d’ore su tappeti, moquette, divani e poltrone. Alla fine, passare l’aspirapolvere in abbinamento all’accessorio per tappezzeria in modo da eliminare ogni residuo.

Libri, piccoli oggetti decorativi e indumenti che non sono semplici da lavare, si possono inserire all’interno di un sacchetto di plastica con mezza tazza di bicarbonato di sodio. Trascorse circa otto ore non resta che prelevare gli effetti personali e spolverare.

4. Lavare con l’aceto

L’aceto bianco è un altro ingrediente naturale non tossico che funziona molto bene per neutralizzare i cattivi odori, come quelli provocati dal fumo delle sigarette.

Si possono riempire diverse ciotole con aceto bianco e disporle nello spazio per lasciarle agire tutta la notte. In alternativa, si può mettere a bollire una pentola riempita di aceto sul fornello, per circa due ore. Il vapore si diffonderà nell’aria rimuovendo a fondo l’odore più ostinato di sigarette.

I vestiti impregnati di puzza di fumo e lavati con il normale detersivo per il bucato non sempre torneranno profumati. Ecco, quindi, che questi capi si possono inserire in lavatrice con l’aceto bianco, che aiuterà a neutralizzare le molecole maleodoranti.

5. Pulire con il vapore

I trattamenti a base di vapore sono molto efficaci su pareti, rivestimenti e tappezzerie, perché il calore riesce a sciogliere il catrame e le molecole che racchiudono l‘odore di fumo, facilitando la loro rimozione con l’uso di un morbido panno in microfibra.

Basta nebulizzare leggermente le superfici con il vapore, mantenendo la giusta distanza e testina del pulitore in movimento, evitando di saturare un’area e danneggiare tessuti delicati come la seta o creare lacerazioni sulla carta da parati. L’acqua del serbatoio della macchina a vapore può essere inoltre mescolata con poche gocce di oli essenziali, come arancia, limone, cannella, menta, patchouli o salvia, per ottenere in definitiva ambienti non solo puliti, ma anche profumati.

6. Usare il purificatore d’aria

Quando l’odore di fumo in casa è particolarmente ostinato può essere utile accendere un purificatore d’aria, in grado di estrarre i batteri e le sostanze che generano i cattivi odori.

Questi dispositivi hanno dei sistemi di filtraggio altamente efficienti, spesso a base di carboni attivi, che assorbono le molecole di fumo rendendo l’aria più salubre. Esistono anche purificatori professionali che producono una piccola quantità di ozono nell’aria, in grado di rimuovere gli odori e distruggere anche gli allergeni.

Rimozione dell’odore di fumo fai da te e professionale

Quando questi rimedi non funzionano o nelle situazioni più critiche, sarà inevitabile richiedere il supporto di una ditta di pulizie specializzata. Noi di RB proponiamo servizi di bonifica dei fumi ed eseguiamo trattamenti su pareti, rivestimenti, tappezzeria, complementi d’arredi, mobili, tessuti e molto altro. Utilizziamo non solo tecniche all’avanguardia, ma detergenti di origine naturale che non si trovano nella grande distribuzione. I nostri detersivi sono completamente sicuri perché non contengono allergeni, fosfati e alcalini.

Vuoi avere una pulizia del tuo appartamento con risultati impeccabili e che elimini quell’insopportabile odore di fumo, in breve tempo e al giusto prezzo? Scopri subito i nostri servizi RB visitando il nostro sito https://www.rbservizi.net/.

Continua a seguire il blog di RB: ogni settimana potrai scoprire curiosità, notizie, trucchi e consigli sul mondo della pulizia per rendere la tua casa o la tua azienda un posto immacolato, sotto tutti i punti di vista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *