fbpx

Pulire casa con animali: 6 consigli utili

Pulire casa con animali: 6 consigli utili

Quando condividi la tua casa con un amico peloso gli studi di settore confermano che questo ti rende sicuramente più felice e sano. Tuttavia la tua casa potrebbe non essere in ordine e profumata come vorresti.

Il tuo cagnolino o la tua gatta sono membri della famiglia e protagonisti del tuo appartamento? Magari rimangono rannicchiati davanti alla tv, hanno il permesso di salire sul letto e avrebbero bisogno di maggiori regole. Sicuramente sono viziati, ma la verità è che si meritano ogni singola coccola che ottengono. Non temere! Abbiamo tutta una lista di utili suggerimenti per mantenere i tuoi ambienti sempre freschi, puliti e a misura di animali domestici.

1. Cura i tuoi animali

Prima di iniziare con la pulizia delle stanze dovrai preoccuparti di tenere i tuoi animali domestici sempre ordinati e ben spazzolati. Quando il tuo cane o il tuo gatto fanno rientro in casa dopo una passeggiata all’aperto potrebbero non essere così puliti come sembra e aver accumulato molta sporcizia, specialmente sul manto e sulle zampe.
Una toelettatura periodica, eseguita da un professionista, può aiutare molto a ridurre l’accumulo di peli e lo sporco in giro per casa. In certi casi potrai usare apposite lozioni a secco, uno shampoo per animali oppure procedere con un semplice lavaggio con acqua. Queste operazioni si possono eseguire in un locale secondario della casa, come la lavanderia o il terrazzo, in cui c’è spazio a sufficienza anche per asciugare accuratamente l’animale prima di farlo entrare in casa.

2. Pulisci il tuo divano

Gli animali domestici amano dormire sul divano di casa e trascorrere molto tempo in assoluto relax fra i cuscini che decorano le sedute. Alcuni tipi di rivestimenti sono più soggetti a macchiarsi, a trattenere odori sgradevoli e a raccogliere i peli, come quelli a trama fitta o in velluto. In questi casi potrai considerare di acquistare un nuovo divano con tessuto antimacchia molto semplice da pulire, o ricoprire le sedute con un telo che potrai inserire in lavatrice all’occorrenza.

Quando non puoi comprare un nuovo sofà allora dovrai armarti di pazienza e rimuovere i peli usando le spazzole leva pelucchi, i rulli appiccicosi o l’aspirapolvere con l’apposita bocchetta per gli imbottiti. In caso di macchie e cattivi odori potrai usare una miscela a base di bicarbonato, acqua tiepida e aceto. Lascia agire sulla zona interessata per almeno 15 minuti, strofina con un panno morbido e aspetta i tempi di asciugatura necessari.

3. Usa un aspirapolvere adatto

In commercio oggi puoi trovare diversi modelli di aspirapolvere adatti per raccogliere i peli degli animali. In genere si tratta di elettrodomestici con un’elevata forza aspirante, dotati di un filtro in grado di contrastare il problema delle allergie e con spazzole che riescono a catturare anche i peli più sottili.
Durante l’acquisto del nuovo aspirapolvere valuta anche i rivestimenti presenti nell’ambiente e la presenza di eventuali tappeti, quindi accertati che il modello disponga di tutti gli accessori per la cura di ogni pavimento e per la tappezzeria. Assicurati anche di pulire con regolarità il filtro ostruito dell’aspirapolvere dai peli e dalla sporcizia, per evitare di diffondere cattivi odori nell’aria.

4. Non trascurare gli accessori del tuo animale

Uno zerbino assorbente all’ingresso di casa, asciugamani e salviette in lavanderia sono fondamentali per pulire l’animale domestico quando rientra dalle passeggiate e in tutti i casi in cui noterai che le sue zampe sono sporche di terra e fango.
Posiziona gli accessori del tuo pet in un’unica stanza e ricorda che non solo la cuccia e le ciotole, ma anche i giocattoli e persino il guinzaglio raccolgono cattivi odori e devono essere puliti con una certa regolarità. Utilizza solo detergenti adatti e a base naturale e lascia asciugare in pieno sole. Il bicarbonato di sodio è ottimo anche per neutralizzare gli odori: puoi usarlo per i tappeti e la moquette prima di passare l’aspirapolvere. Altro ingrediente molto efficace per neutralizzare gli odori è l’aceto, che potrai adoperare per lavare i giocattoli e la cuccia.

5. Non rimandare le pulizie

Gli animali spesso provocano qualche piccolo guaio e incidente fra le mura domestiche. In questi casi, non lasciare che i loro bisogni rimangano a lungo nella lettiera, sul tappeto o sparsi in casa. Agisci il prima possibile e usa detergenti appositi che possano neutralizzare gli odori. Apri regolarmente le finestre, lascia entrare un po’ di aria e i raggi del sole. Anche nelle giornate più fredde un soffio di aria fresca, per soli 10 minuti, potrà fare miracoli.

6. Prenditi cura dei pavimenti

Non basta eliminare i peli dai rivestimenti. Occorre, infatti, lavare le superfici domestiche con prodotti appositi che, oltre ad eliminare macchie e odori, possano profumare l’ambiente senza compromettere la salute del cane e del gatto.
L’olio di eucalipto, ad esempio, si rivela particolarmente efficace anche contro le macchie più ostinate rendendo freschi gli ambienti. L’aceto, da preferire ai prodotti chimici e all’ammoniaca, farà brillare le mattonelle e riuscirà ad eliminare l’odore di urina dei cuccioli. Altra valida alternativa è la soluzione a base di aceto bianco, acqua tiepida e qualche goccia di olio essenziale. Potrai, inoltre, usare il bicarbonato per trattare le superfici lavabili.

Casa pulita con gli animali: altri consigli

Molte volte potrebbe tornare utile creare delle zone off limits in cui gli animali non potranno accedere. Mantenendo chiusi i cassetti e le ante degli armadi, i cani e gatti potranno evitare di lasciare i loro peli e le impronte sui capi di abbigliamento.
Tenete sempre a portata di mano uno spray detergente per pulire le superfici di casa quando necessario e optate sempre per poltrone e sedute sfoderabili, facili da lavare anche in lavatrice. Sistemate la lettiera del gatto preferibilmente in bagno, in quanto più pratica da pulire. Quanto alla cuccia, rivestite l’interno con un telo in spugna veloce da lavare o in alternativa con i tappetini usa e getta che si possono facilmente reperire nei negozi di animali. Questi tappetini si possono usare anche come sotto ciotola per mantenere le piastrelle sempre pulite ed evitare macchie di cibo sparse per casa.

Pulizie professionali con animali domestici in casa: a chi rivolgersi?

Tenere il proprio appartamento sempre pulito e splendente quando in casa sono presenti animali non è complicato, ma sicuramente molto impegnativo, specie quando non si ha molto tempo a disposizione. Gli animali tendono inevitabilmente a sporcare e richiedono attenzioni continue, ecco perché il supporto di un’impresa di pulizie professionale può essere molto importante.

Noi di RB sappiamo bene quanta allegria possa regalare un cane o un gatto in casa. Poco importa se il vostro fedele amico a quattro zampe si dimostra disordinato o troppo giocherellone. Condividere i propri spazi con un animale e mantenere tutto pulito e in ordine, per noi è davvero possibile. Per questo offriamo il servizio pulizia professionale per la casa con animali domestici, eseguito solo da mani esperte, con attrezzature all’avanguardia e prodotti naturali, privi di fosfati e alcalini.

Vuoi avere una pulizia della casa con risultati impeccabili, senza sforzi e al giusto prezzo? Scopri subito i nostri servizi RB visitando il nostro sito https://www.rbservizi.net.

Continua a seguire il blog di RB: ogni settimana potrai scoprire curiosità, notizie, trucchi e consigli sul mondo della pulizia per rendere la tua casa o la tua azienda un posto immacolato, sotto tutti i punti di vista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *